RSS
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Savona, culla del Massaggio Thai

Pochi sanno che la sede dell’Associazione Italiana di Massaggio Thailandese ha sede a Savona.

Incontro, il presidente Mario Milli, nel suo studio: davvero una piccola enclave Thai.

L’arredo richiama in ogni suo dettaglio la Thailandia, all’ingresso mi accoglie lo scroscio di una fontana, il pavimento e i mobili sono in legno, le pareti di colori pastello, moltissime nicchie accolgono statue di Buddha e angeli Lanna, nell’aria profumo di incenso…
Dove sono? guardo fuori dalla finestra e vedo i giardini di Piazza del Popolo.

Mario come è nata la tua passione per la Thailandia?

Ho fatto tappa in Thailandia, come tanti, come turista. Durante la mia vacanza, quasi per gioco ho frequentato un corso base di Thai Massage, lì è nata una passione che ha modificato il corso della mia vita.

Nel corso degli anni mi sono sempre più specializzato: nel 2007 ho creato la Shivago ThaiI Massage School, nel 2009 ho fondato la Federazione Italiana Thai Tradinational Massage di cui sono presidente e infine nel 2011 è stato per me un onore essere il primo socio straniero della Lanna Thai Medical Federation di Chiang Mai Tailandia.
savona massaggio Thai

Che scopo ha l’associazione?

Garantire e attestare la qualità e la professionalità dei propri membri, secondo standard internazionali come stabilito dalla Organizzazione Mondiale della Sanità.

Non ti sembra strano insegnare il Massaggio Thai anche ai Thailandesi?

Si. Assolutamente si.

Non vorrei deludere l’immaginario maschile ma cos’è un vero massaggio Thailandese?

In realtà non è un massaggio, ma un trattamento di bilanciamento energetico.
Si basa su una scienza antichissima, tramandata oralmente generazione dopo generazione,  da maestro a discepolo.

In Thailandia è il principale metodo per vivere bene. Come disse Buddha:

Ogni essere umano è autore della sua salute o della sua malattia

Che benefici si hanno allora da un trattamento Thai?

Ti faccio un esempio pensa al tuo corpo come un autostrada, avviene un incidente, quello è un blocco energetico che crea dolore. La coda che si forma è un’eccesso di energia che non riesce a scorrere.
Il massaggio Thai rimuove l’incidente, il dolore scompare e l’energia torna a fluire.

Come viene recepito il Thai Massage a Savona?

Forse all’inizio veniva considerato troppo esotico, ma ho capito di aver superato l’iniziale diffidenza quando mi è stato offerto di tenere i corsi di Thai Massage per l’Unitre.

Vedi qualche differenza tra la Thailandia e Savona?

Assolutamente si. Clima, cibo, filosofia di vita…

Filosofia di vita?

Si, filosofia di vita perché i Thailandesi vengono da me per mantenere il proprio benessere, i Savonesi vengono da me quando non ne possono più, come ultima spiaggia, anche se le cose iniziano a cambiare.

Ma ho visto che sei appena rientrato dalla Tailandia…

Si, sono stato invitato dalla Associazione Tailandese di cui faccio parte, a partecipare alla Lanna Health Fair 2016.

Mario Milli Shivago Thai Massage Savona

Ci potresti dire di cosa si tratta?

Certamente, e’ una sorta di expo sul benessere tenuta a Chiang Mai, promossa e voluta dal Governo Tailandese per promuovere tutte quelle attività legate alla tradizione e allo star bene di quattro province del nord della Tailandia (Chiang Mai, Lampang, Lampun e Mae Hong Son).
E’ un esposizione veramente grandiosa dove si possono trovare dai tessili tipici delle popolazioni locali ai cibi biologici e ricchi di proprietà benefiche per l’uomo, ma non solo la cosa più interessante e il combinarsi e il fondersi della medicina tradizionale tailandese con quella moderna e i ritrovati tecnologici impiegati nel settore medico ed ospedaliero che si ritrovano a fianco del tradizionale Thai Massage per migliorare la qualità della vita o intervenire dove questa sia già compromessa.

Questo e’ veramente molto avanti

Si veramente molto. Pensa che per l’intera durata dell’ evento mi sono ritrovato a lavorare con medici nello stand del Chiang Mai Hospital trattando fino a 20/30 tailandesi al giorno, e la cosa fantastica e che queste persone dopo un primo momento di stupore, essendo uno straniero che faceva Thai Massage, come dire il loro sport nazionale, tornavano a farsi trattare magari portando con loro amici, figli e parenti e per ringraziarmi mi regalavano sacchetti di frutta, dolci o altre cose tipiche locali come casacche o borse in tela, senza parlare delle centinaia di foto che hanno scattato.
Tutto veramente semplicemente fantastico come la proposta da parte del presidente dell’ospedale di andare a lavorare per loro.

Ma dai, e tu hai accettato?

Sinceramente ci ho pensato, ma qui ho ormai tutta la mia clientela, mi sembrerebbe di tradirli. Cosi’ ho proposto loro una sorta di collaborazione saltuaria nell’arco dell’ anno, del resto prima andavo giù due tre volte per studiare e vorrà’ dire che ora andrò per lavoro per me e’ oltre che un grande onore sempre modo di imparare dai colleghi con cui mi troverò a lavorare.

Bene’, allora auguri per tutte queste novità

Kop khun krap. Grazie, grazie di cuore e ovviamente Ti e Vi aspetto per un momento benessere tutto vostro.

Ringrazio Mario per questo breve viaggio Savona -Thailandia e ritorno, per chi volesse continuare il percorso: Mario Milli  shivagottm.it

1 commento

  1. Denis Commenta

    Ma che cosa fantastica ….complimenti !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *